Endzone Magazine Forum

(Beta Version)

Il forum dedicato alle squadre NFL

Moderatori: Guechamp, Ricky71, warner75, Moderatori Endzone

#1109303
Il solito Ross...
Due settimane prima della fine stagione dice a tutti che Gase sara' tagliato. I giocatori, sempre molto fini, iniziano a scaricare il Coach, prima in campo e poi sui giornali, e con l'occasione sparlano anche del QB, come ad ogni cambio di coach da quando c'è Ross, più che altro per giustificare i propri reparti. Che manica di perdenti!
Ed ecco che altre sette squadre sono in cerca di un HC e per Ross si preannunciano nuovi rifiuti e umiliazioni, perché ci sono owners molto più affidabili di lui sul mercato (chiunque in pratica) e ambienti molto più sereni di quello involontariamente creatosi a Miami.
Così inizia la pantomima: non si può scaricare anche Grier perché con Ross non vuole lavorare più nessuno, come lo si sostituisce? E nemmeno Tannenbaum che, al culmine del comico, sarà "riallocato in altro ruolo".
L'unica cosa che resta è un po' di invidia per Gase che andrà in un posto migliore ed una concreta speranza per NE di invertire la strana serie negativa in casa di Miami, in quell'unica partita all'anno in cui i giocatori di Miami davano davvero tutto.
Per tutti gli altri il 2019 si annuncia come l'ennesima delusione, in attesa che Ross venda la squadra permettendole di uscire dalla mediocrità
#1109312
Su Gase abbiamo in effetti già detto tutto, nell'ambiente c'è la convinzione che possa diventare un grande HC ma per farlo dovrà imparare e correggere i suoi gravi errori proprio a livello di impostazione e gestione della squadra che ha dimostrato in 3 anni a Miami. Guardando avanti, concordo che la nostra situazione sia tra le meno appetibili per un HC e questo toglierebbe dalla corsa i grandi nomi, a meno di non trovare qualcuno che ami le sfide impossibili :smt003
E poi vedremo come verrà gestita la questione QB, la soluzione stopgap + rookie da far crescere è facile a parole, molto più complicato a farsi: magari qualcuno che segue meglio il college e ha un quadro più chiaro della QB class del 2019 potrebbe fare un quadro delle opzioni sul tavolo. :smt006
#1109319
Nei team in rebuilding in cerca di un HC siamo quelli messi peggio, non siamo appetibili.. la unica che ci eguaglia e' Tampa.
Abbiamo un QB veterano sotto un contratto oneroso.. e nessuno oramai crede in lui.
Ny - Arizona- sono un passo avanti a noi in quanto hanno il QB nel rookie contract.
Cincinatti - Cleaveland-Denver hanno roster molto piu' completi.
Green bay ha Rodgers.
Da quello che sento la nidiata di QB buona sarebbe quella del prossimo anno... quindi andare avanti con RT o con un QB tappabuchi preso in FA puo' sembrare la soluzione piu' prevedibile.
Il problema e' la proprieta'.. ed un HC rinomato non mette la carriera in dubbio per venire da noi...
Gase non ha fatto altro che parlare di cambio di cultura di mentalita'... a me sembra invece che il problema sia saper gestire uno spogliatoio dove c'e' piu' di una testa calda e di farlo funzionare... Non sempre la miglior soluzione e' liberarsi delle teste calde...

Non so se Gase sara' un top HC ..qualcosa lo ha anche fatto intravedere.. ma la gestione del QB e degli assistenti non mi e' piaciuta... Troppe gare perse per inezia...troppi quarti senza punti a tabellone.. troppe gare con 40+ punti presi... qualcuna anche in momenti topici della stagione..

Secondo me bisogna partire dalla D.. tenere i buoni e aggiungere talento .. ed in primis prendere un gran DC.
In attacco un game manager alla Flacco per un anno O due non sarebbe la fine del mondo... Poi bisogna avere la fortuna di draftare un buon QB nel 2020.
#1109329
Mi sono allontanato dal forum per un po' ma per fortuna nel frattempo non è successo nulla dai :stralol::

Onestamente mi spiace soprattutto che sia finita così la carriera di Tannehill a Miami. Un finale inglorioso che non meritava. Ora secondo me è giusto mandarlo via per fare una vera fresh start, anche se chi verrà a fare da pontiere non sarà un upgrade. Gase alla fine non mi ha mai fatto impazzire, il suo attacco non mi ha mai fatto impazzire e per il resto ha peccato spesso di presunzione, che è un difetto ingiustificabile se non ci sono risultati costanti.
La scelt adi Ross di puntare su Grier mi trova d'accordo, Grier è stimato nell'ambiente ed è un uomo di football, merita quest'occasione anche se la scelta di Charles Harris mi sa che la fece lui.
In particolare è positivo struttrare la catena di comando con un general manager che risponde al proprietario ma sceglie in autonomia l'head coach. Per quanto riguarda la scelta dell'head coach c'è ampia scelta e il fatto di non essere appetibili secondo i media conta il giusto, quando prendemmo Gase era il candidato più caldo e abbiamo visto come è andata, gli Eagles presero Pederson che sembrava avessero preso uno scarto di macelleria e abbiamo visto come è andata, i Colts lo scorso anno con Reich addirittura come seconda scelta tardivissima e abbiamo visto com'è andata. L'importante è prendere l'uomo giusto per questo mitico culture change.
Tra i nomi circolanti sta prendendo quota Fangio, sul quale ho le riserve che avrei per qualsiasi grande DC in età avanzata (potrebbe essere più bravo a fare il defensive coordinator). Un altro nome interessante è Bieniemy che è l'ennesimo OC di Reid, a quanto pare sono tutti bravissimi, una mezza certezza, gli ultimi due erano il già citato Pederson e Nagy. Mi piacerebbe che sentissimo anche Dan Campbell e pure Darren Rizzi potrebbe meritare un'occasione, ha il pregio più unico che raro di ottenere buoni risultati dai suoi uomini costantemente nonostante alleni a Miami.

A giudicare dalla conferenza stampa di Ross, che mi è sembrato abbastanza orientato anche nell'ammettere le sue mancanze, qui faremo tutto nuovo. Prepariamoci a un'epurazione totale, tutto potrà essere stravolto non ci troveremo più in situazioni tipo il primo anno di Gase in cui si decise di usare la wide 9 perchè Joseph non voleva sprecare tre anni per avere il personale giusto per fare una 3-4. Si ricostruisce from the ground up
#1109339
delfino7 ha scritto:
El_Cepillo ha scritto:Onestamente mi spiace soprattutto che sia finita così la carriera di Tannehill a Miami.

Dove lo vedi RT il prossimo anno? Io dico Jags o Skins.


Bisogna vedere come sta fisicamente, può essere faccia fatica a trovare un ingaggio se la spalla non è al 100%. I Redskins potrebbero provare a portarselo a casa, lo vedo meno ai JAguars a meno che non ci facciamo una trade player vs player con scelte basse di contorno
#1109345
delfino7 ha scritto:
El_Cepillo ha scritto:Onestamente mi spiace soprattutto che sia finita così la carriera di Tannehill a Miami.

Dove lo vedi RT il prossimo anno? Io dico Jags o Skins.


Se ho capito bene, il contratto oneroso di Alex Smith preclude l'ingaggio di un veterano a Wahington
#1109412
la trade di T-hill è difficile per i suoi problemi fisici e per i soldi che prende (avrebbe altri 2 anni a 25 mil, chi se li accollerebbe per uno come lui ?), se lo tradiamo o tagliamo prima della FA liberiamo 13.2 mil sul cap, tagliandolo con designazione post 1 giugno (come Suh) libereremmo quasi 20 mil di cap.......secondo me al 90% è via da Miami la prossima stagione perchè pur dovendogli molti soldi (13.5) la sua assenza libererebbe spazio salariale per un Foles/Bridgewater (13.2) o addirittura per un QB FA decente (6/9 milioni)+ un top FA (10/12 milioni) o rinnovo di nostro top player (Tunsil ? Howard ? James ?)

Shula74 ha scritto:E poi vedremo come verrà gestita la questione QB, la soluzione stopgap + rookie da far crescere è facile a parole, molto più complicato a farsi: magari qualcuno che segue meglio il college e ha un quadro più chiaro della QB class del 2019 potrebbe fare un quadro delle opzioni sul tavolo. :smt006


le notizie non sono buone, penso sia la classe QB con meno certezze degli ultimi anni e se non si dichiara Haskins (l'unico su cui scommetterei con una certa sicurezza) potremmo vedere il primo QB scelto fuori dalla top 10, ogni prospetto ha almeno un grosso problema nel suo gioco che non credo possa risolversi in una offseason, Haskins esperienza (solo 1 anno titolare), Lock è strasopravvalutato (mono-lettura, sotto pressione sbaglia troppo) per il super braccio, Daniel Jones rilascio moolto laborioso (non lo puoi modificare in 4 mesi), Grier con problemi passati extra campo e braccio sotto la media...............penso sia interessante Easton Stick di North dakota e se non fosse per il basso livello di competizione in cui ha giocato credo sarebbe tra i top 5, di sicuro è il miglior dual threat corsa/passaggio, sa cos'è un 5 o7 step drop o prendere uno snap under center roba sconosciuta alla maggior parte dei colleghi visto che gioca in una pro-style offense, anche lui cmq deve lavorare su meccanica di lancio e precisione e ha 2 anni in più di quasi tutti
#1109424
stargate ha scritto:
Roch ha scritto:Non so se si possa tagliare rt senza perdere moldi soldi nel salary, comunque i casi sono 2, o prendi uno al daft e se va bene servono minimo 2 anni, oppure ne prendi uno già pronto come hanno fatto i redskins con smith, che se non si fosse infortunato sarebbero ai pla yoff
Pensavo a phila che ne ha 2 validi
Comunque con la difesa che abbiamo serviva brees, il problema principale è stato quello


Il taglio di tannehill nel 2019 costerebbe 13.4 mil in deadmoney.

Grazie
E scusa della gufata di qualche mese fa
Neanche yacy poteva fare meflio di me
#1109437
oronde86 ha scritto:la trade di T-hill è difficile per i suoi problemi fisici e per i soldi che prende (avrebbe altri 2 anni a 25 mil, chi se li accollerebbe per uno come lui ?), se lo tradiamo o tagliamo prima della FA liberiamo 13.2 mil sul cap, tagliandolo con designazione post 1 giugno (come Suh) libereremmo quasi 20 mil di cap.......secondo me al 90% è via da Miami la prossima stagione perchè pur dovendogli molti soldi (13.5) la sua assenza libererebbe spazio salariale per un Foles/Bridgewater (13.2) o addirittura per un QB FA decente (6/9 milioni)+ un top FA (10/12 milioni) o rinnovo di nostro top player (Tunsil ? Howard ? James ?)

Purtroppo queste sono le ripercussioni quando ti trovi a ristrutturare certi ingaggi prima della FA ... e' un circolo vizioso.
RT ha ristrutturato per permettere di avere piu' cap space nel 2018 .. senno' oggi si poteva tagliare e avere quasi zero dead money.
Il problema non e' alla fine RT ma gli ingaggi di gente come Branch.
La QB class quest'anno non e' eccelsa.. (sulla carta) quindi penso che un veterano possa approdare... Bisogna comunque come primo scopo rafforzare la OL e la DL.
#1109438
Tannehill costerebbe 18-19 milioni a chi se lo prende in trade, non un'enormità se pensiamo che un Taylor ha fatto un contratto da 16 milioni, Keenum più o meno uguale. Il problema è se passa i test fisici. In più potrebbero estenderlo di un anno, dare un minimo di bonus e abbassare il cap number. Niente di pazzesco.

Noi la dead money ce la ingoiamo facile, non stiamo pagando molto a livello di cash quindi il cap è gestibile, poi se la linea è quella di scendere per poi risalire (linea un po' paracula) di sicuro non faremo i matti in free agency.

La questione al massimo è il bridge QB al posto di Tannehill, Foles prenderà facile almeno 20xanno e idealmente non per fare il bridge, bisogna dargli una chance vera di essere il numero uno (possibile, se puntiamo al massimo a muoverci su rookie per il 2019). Josh McCown che è il journeyman base prende 10milioni, meno di quello per un titolare è impossibile ma secondo me in realtà bisogna spendere di più perchè lui li ha presi per stare lì a guardare. Poi ecco spero prenderemo un pochino meglio di McCown anchese da una parte mi farebbe ridere da morire vederlo in azione tutte le settimane
#1109450
El_Cepillo ha scritto:La questione al massimo è il bridge QB al posto di Tannehill, Foles prenderà facile almeno 20xanno e idealmente non per fare il bridge, bisogna dargli una chance vera di essere il numero uno (possibile, se puntiamo al massimo a muoverci su rookie per il 2019). Josh McCown che è il journeyman base prende 10milioni, meno di quello per un titolare è impossibile ma secondo me in realtà bisogna spendere di più perchè lui li ha presi per stare lì a guardare. Poi ecco spero prenderemo un pochino meglio di McCown anchese da una parte mi farebbe ridere da morire vederlo in azione tutte le settimane


Esatto.. questo e' il problema.. Foles meno di 20 non si muove... e vorra' almeno 2/3 anni di contratto garantito.
Secondo me le ipotesi sono due:
Flacco.. sempre LJ non si rompa nei PO... e bisogna vedere la contropartita.
Bridgewater (comunque Brees se vince l'anello potrebbe anche farsi da parte).
Sara' un'altra off season interessante.
Foles se ha una buona OL davanti e' un ottimo QB. .. migliore di RT.
#1109477
Bridgewater secondo me è un’opzione interessante per molti ma sicuramente ancor più per Miami. È vero, ha ancora delle red flag a livello fisico perché secondo me è necessaria una intera stagione da titolare per poterlo valutare al meglio, ma proprio per questo sarebbe una soluzione che non vi vincolerebbe affatto col cap. Tra l’altro Miami avrebbe una carta non da poco da sfruttare a proprio favore, ovvero il fatto che Bridgewater a Miami è cresciuto e quindi a parità di progetto finirebbe per scegliere probabilmente voi.

Funziona? Avrete un QB su cui poter lavorare le prossime stagioni, nelle quali tirar fuori da lui il franchise QB che imho sarebbe potuto essere prima dell’infortunio, e nel mentre continuare a rafforzare la squadra in altri reparti forti di un contratto evidentemente non esorbitante. Non funziona? Tanti saluti ed il prossimo anno si drafta un QB. Secondo me è un discorso che calza a pennello per una squadra in piena ricostruzione come Miami. Ovviamente tutto ciò a patto che chi sia il vostro nuovo HC non intraveda in un QB nell’imminente Draft un prospetto pronto uso con cui cominciare da subito un percorso a lungo termine.

So che parlo essendo di parte, ma seriamente il discorso cerca di essere il più obiettivo possibile. :mrgreen:
#1109546
El_Cepillo ha scritto:Tannehill costerebbe 18-19 milioni a chi se lo prende in trade, non un'enormità se pensiamo che un Taylor ha fatto un contratto da 16 milioni, Keenum più o meno uguale. Il problema è se passa i test fisici. In più potrebbero estenderlo di un anno, dare un minimo di bonus e abbassare il cap number. Niente di pazzesco.

Noi la dead money ce la ingoiamo facile, non stiamo pagando molto a livello di cash quindi il cap è gestibile, poi se la linea è quella di scendere per poi risalire (linea un po' paracula) di sicuro non faremo i matti in free agency.

La questione al massimo è il bridge QB al posto di Tannehill, Foles prenderà facile almeno 20xanno e idealmente non per fare il bridge, bisogna dargli una chance vera di essere il numero uno (possibile, se puntiamo al massimo a muoverci su rookie per il 2019). Josh McCown che è il journeyman base prende 10milioni, meno di quello per un titolare è impossibile ma secondo me in realtà bisogna spendere di più perchè lui li ha presi per stare lì a guardare. Poi ecco spero prenderemo un pochino meglio di McCown anchese da una parte mi farebbe ridere da morire vederlo in azione tutte le settimane


effettivamente il prezzo non è esagerato (non avevo calcolato che dandogli 13.5 verranno tolti dai 50 dei prossimi due anni quindi è sui 18/19 annui) ma mi chiedo chi potrebbe prenderlo ? lo scambio lo vedrei solo con jax, den o wash ma probabilmente solo con giocatori non con scelte e forse l'unico fattibile realmente è con Jacksonville che si vuole disfare di Fournette (non so perchè ma contro di noi l'ho visto male, cmq a noi potrebbe tornare utile), den e wash potrebbero prenderlo con bagni di sangue (a keenum gli devono ancora 10 mil e wash ha poco spazio salariale) e non posso pensare cosa li spingerebbe a farlo per t-hill............per me di gran lunga più probabile taglio (meglio se dopo 1 giugno) anche perchè oltre quelle tre squadre faccio proprio fatica a vedere qualche altro posto aperto, anche in prospettiva, da titolare (Carr-dalton paragonabili a t-hill, mariota finisce suo contratto, forse solo manning ma forse vogliono un giovane per affiancarlo negli ultimi anni di carriera).

Io sono contrarissimo al rebuilding inteso come "smantelliamo tutto per arrivare alla prima scelta", vedo che tutti i media intendono questo ma penso che si possa arrivare a Tua/Herbert/Fromm anche in altri modi; dopo aver creato spazio con vari tagli (oltre t-hill anche Quinn-Branch-parker-larsen-spence.....potremmo avere 65/75 mil di spazio), io partirei proprio dal rinnovo di Howard-Tunsil un anno prima del previsto (sarebbero due pilastri della squadra del futuro), a malincuore trade di Jones agli steelers (gli manca proprio uno così per diventare una difesa top) o a chiunque interessi (magari un 2/3° round 2020 o 3/4° quest'anno possiamo averlo), cercare in tutti i modi una trade down nel draft per avere extra top pick nel 2020 (non nel 2019) e dedicare tutte le scelte alte del draft e le spese maggiori in FA al rifacimento della DL e OL.

QB: sarebbe il top Foles ma costo e durata contratto mi farebbero riflettere perchè non sarebbe investimento ponte (20+ mil annui e almeno 3/4 anni quasi tutti garantiti), Bridgewater ok biennale tipo keenum, vogliamo un QB su cui investire anticipando il 2020 ? io punterei Mullens di SF (trade 3° round ?), poi soluzioni veramente ponte economiche ma rischiose tipo Fitzpatrick/Tyrod taylor oppure soluzione, a cui non voglio neanche pensare ma che tutti cavalcano in south florida, "puntiamo al n.1 sbracando" (ma facendo quello che ho detto sopra) quindi Bortles (quando verrà tagliato), mc Cown, promuovere Fales starter et similia.
#1109559
Tannehill se stesse bene avrebbe un discreto mercato, perchè no anche con chi ha un QB in rookie contract e cerca un backup di "lusso". Il problema è che l'annata è stata brutta e gli infortuni ci sono quindi anche io ho paura che potremmo non trovare compagni di trade interessati, anche perchè tutti sembrano avere un piano e non avere grossi incentivi a cambiarlo. Il fatto che dallo scorso draft siano usciti 5 QB titolari non aiuta di certo.

Per noi Taylor potrebbe essere un'alternativa economica e interessante come QB ma tutto dipende dall'impronta che si vorrà dare alla squadra, a quel punto anche Bridgewater potrebbe essere preso in considerazione, o se si può il nuovo fenomeno di Carolina, Kyle Allen. Per il resto del roster spero proprio non si voglia cancellare tutto, un Howard e un Tunsil vanno tenuti come tutti i giocatori giovani che rientreranno nella visione tecnica del nuovo staff. Per il resto se tagliamo Quinn e Alonso posso sopravvivere
  • 1
  • 67
  • 68
  • 69
  • 70
  • 71
  • 74
long long title how many chars? lets see 123 ok more? yes 60

We have created lots of YouTube videos just so you can achieve [...]

Another post test yes yes yes or no, maybe ni? :-/

The best flat phpBB theme around. Period. Fine craftmanship and [...]

Do you need a super MOD? Well here it is. chew on this

All you need is right here. Content tag, SEO, listing, Pizza and spaghetti [...]

Lasagna on me this time ok? I got plenty of cash

this should be fantastic. but what about links,images, bbcodes etc etc? [...]

Swap-in out addons, use only what you really need!