Endzone Magazine Forum

(Beta Version)

Il forum dedicato alle squadre NFL

Moderatori: Guechamp, warner75, Ricky71, Moderatori Endzone

#1111762
El_Cepillo ha scritto:Le tendenze in questo caso contano poco, mi sembra difficile fare finta di niente.

L'america è un paese con profondi problemi e profonde diseguaglianze su base razziale. So che suonerà buffo ma la grande maggioranza dei neri americani discende da schiavi, la schiavitù è stata abolita circa 140 anni fa che magari può sembrare tanto ma non lo è. Come spesso descritto anche dalla cinematografia per gli afroamericani era impossibile accedere a scuola, servizi e perfino autobus alla pari degli americani bianchi fino a quando? Anni 60? Se contiamo che tipo Bill Belichick è del '52 possiamo caprire come un Bill Belichick nero non potrebbe esistere perchè non avrebbe potuto beneficiare di un padre con esperienze da coach a Vanderbilt, giocatore nei Detroit Lions e con 30 anni da coach all'Accademia navale.

Una volta era raro vedere un QB di colore e impossibile vedere un coach di colore perchè l'america era un paese profondamente razzista, i neri non venivano pagati come i bianchi e venivano segregati in certi ruoli, inoltre non avevano accesso ad alcune università che accettavano solo studenti bianchi (i primi giocatori di colore ad Alabama si videro negli anni '70). Per far giocare un nero al Sugar Bowl nel 1956 si rischiò la rivolta armata.

Negli anni '80 Turner Gill, ex quarterback di Nebraska e allenatore Ncaa I divisione, scelse Nebraska proprio perchè era l'unico college che l'avrebbe fatto giocare quarterback, essendo lui nero. Parliamo di fine anni '70 inizio anni '80 e di un giocatore eccezionale, sia chiaro, e di Tom Osborne che per far venire qualcuno nel Nebraska a giocare a football avrebbe accolto un plotone di terroristi. Ora a livello di giocatori questo problema sembra stia venendo meno, i quarterback di colore esistono e vengono accettati anche se quando arrivano in NFL lo stereotipo del "negro che corre" è ancora potentissimo. Per i coach è un po' diverso perchè è più complicato, oltre alle capacità c'è un problema sociale, di relazioni e conoscenze ad alto livello, in cui le minoranze sono svantaggiate (ancora più evidente per il management, per dire Will Grier, il nostro GM attuale, è l'unico GM di colore ora che Ozzie si ritira, e sarebbe ingenuo credere che il fatto di essere figlio di Bobby Grier (cercate su google, giocatore ed executive, pioniere assoluto per gli afroamericani) non l'abbia aiutato a fare carriera).

In NFL esiste appunto una Rooney rule, che è il tipo di regola che noi italiani non capiamo perchè apparteniamo a una società sostanzialmente omogenea e non costruita sullo schiavismo e sullo schiacciare le minoranze etniche, che per bilanciare lo svnataggio sociale dei coach appartenenti a minoranze punta a dare loro una chance in più per farsi notare all'interno di un circolo elitario e molto ristretto che altrimenti rischierebbe di essere molto più omogeneo di quanto non sia. Negli ultimi anni ci sono stati coach di discreto successo provenienti da queste minority hires mentre altri non hanno funzionato ma il colore della pelle credo abbia inciso poco in entrambi i casi. Mi chiedo allora perchè non concentrarsi su quanti coach calvi abbiano vinto un superbowl, e sul loro tipo di calvizie, per cercare di replicare la condizione più favorevole nel nostro prossimo allenatore.

E per chiudere credo che Kaepernick sarebbe una bella soluzione come qb ponte, costerebbe poco e ci farebbe vincere qualche partita più di altri paracarri atomici, con il bonus non secondario di far incazzare come una bestia Salguero il che mi farebbe divertire anche in una stagione disastrosa. :stralol::


Condivido quasi tutto di ciò che hai scritto, mi permetto però di dissentire sulla Rooney Rule che invece a me sembra il classico tocco da bigotto di cui spesso l’America è maestra. A me personalmente ricorda tanto la storia delle quote rosa di cui si sente parlare tanto anche qui da noi. Per come la vedo io è solo un maldestro tentativo di lavarsi le mani come per dire “il nero l’abbiamo servito, non siamo razzisti, evviva i colored”, peccato però che alla fine a me sembra che il più delle volte il malcapitato di turno finisca solo per essere ridotto a puro salvacondotto per stare nelle regole, ma niente più. Il nostro DC, che chiaramente nessuno si sognerebbe mai di chiamare a fare l’HC visto che ha esperienza zero di head coaching ed è palesemente un DC-immagine visto che il coordinatore de-facto è Zimmer, dicevo il nostro DC saranno 2-3 anni che viene puntualmente intervistato per il ruolo di HC e puntualmente torna poi a Minneapolis con un “vi faremo sapere”. Ma alla fine che opportunità concreta ha mai avuto di allenare? Nessuna. Proprio perché l’intervista non è frutto di un reale interessamento ma solo frutto di una regola che va ottemperata. Per tornare all’analogia con le quote rosa, io sono del parere che queste regole di uguaglianza dovrebbero essere abolite in tronco: il lavoro, o comunque i posti occupazionali in una più generale accezione, dovrebbero essere assegnati non in base al sesso o all’etnia, ma sulla squisita base delle competenze, che poi alla fine è ciò che ogni squadra fa, ovvero assumere l’HC che più trova idoneo a ciò che va cercando. Le migliori 32 figure di allenatori sono nere? Bene, che ci siano 32 HC neri in NFL. Le migliori 32 figure sono bianche? Che ci siano 32 HC bianchi. Voi alla fine, se mettiamo aveste una fabbrica e gli operai con le migliori competenze fossero bianchi (o neri), ma davvero assumereste tutti neri (o bianchi) solo per una questione di antirazzismo (o razzismo) con la concreta ipotesi di ritrovarvi in bancarotta il giorno dopo? Apriamo gli occhi, l’NFL è una gigantesca s.p.a., non una onlus..

Per il resto come detto concordo su tutto, anzi ricollegandomi ad un discorso fatto qualche settimana fa nel thread di NY, la statistica dice che il trend di QB neri validi è in continua ascesa (basti vedere quanti buoni ce ne siano oggi in NFL e quanti 10 anni fa), e non c’è motivo di non pensare che tra 10 o 20 anni finiranno per eguagliare se non superare in numero quelli bianchi. Chi comincerà ad accettare questa cosa oggi probabilmente eviterà di rodersi il fegato domani.
#1111765
teo's ha scritto:mi permetto però di dissentire sulla Rooney Rule


Comprendo il tuo ragionamento e lo condivido in parte, però noi guardiamo spesso le cose da europei, che è un punto di vista abbastanza comodo su questo e altri aspetti della cultura americana.

Sono d'accordo che non sia una regola perfetta ma è una regola che ha un senso per loro. Quando hai un contesto culturale e storico di un certo tipo secondo me qualcosa devi fare, il problema è che non potrai mai fare abbastanza da rendere paritarie le condizioni di partenza, quindi devi inventarti qualcosa a valle per portarti avanti.

Vero che a volte i minority candidate non hanno chances perchè l'head coach di turno è stato già deciso a priori, ma quante volte basta dare un'opportunità a qualcuno a cui magari non l'avresti data perchè non è nel giro di conoscenze del tuo management e quindi ne sai di meno?
Esempio Doug Pederson è diventato HC a philadelphia perchè avendo lui un network di conoscenze lì l'hanno intervistato, e lui li ha spazzati via, ma come candidato non era nessuno. Non capita spesso ma può capitare.
#1111895
El_Cepillo ha scritto:Caldwell dovrebbe essere Qb coach e assistente dell'head coach. O'Shea sarebbe diventato OC a New England se McDaniels non fosse tornato a casa, mi sembra un acquisto interessante


alla fine Caldwell sarà l'unico che ha esperienza da HC e OC e potrà tornare utilissimo a Flores e O'shea da mentore (mossa intelligente di Flores).........piccola nota sul primo consiglio che darà a Flores sul QB da prendere in FA: è stato OC dei Ravens 2012-2013 (superbowl) è ha lavorato con due FA di oggi cioè Flacco (penso lo sarà tra poco) e Tyrod Taylor, Taylor potrebbe diventare front-runner per ilposto di t-hill se, come credo, vogliamo ripartire dall'ABC cioè running-first offense e in quest'ottica non vedo perchè prendere Bell dovrebbe essere una cattiva idea: ha 27 anni, è il miglior RB nfl e con Drake (e un QB da read option) formerebbe una coppia (trio) da mal di testa per i DC avversari........poi probabilmente l'indiscrezione su Bell è la solita mossa da off-season con Ross (notorio big spender) per far partire un'asta al rialzo, però l'idea non è malvagia/assurda
#1111928
delfino7 ha scritto:Bell è finito.. poi dare più di 10 milioni ad un RB (ricordo che lui ne vuole più di 15) sarebbe una pazzia... nessuno e dico nessun RB non merita quell’importo.


oddio, Bell finito...

l'anno scorso 1900 e passa yards tra corsa e ricezione.
quest'anno non ha giocato.

da dove si capirebbe che è finito?
#1111932
fetsmo ha scritto:
delfino7 ha scritto:Bell è finito.. poi dare più di 10 milioni ad un RB (ricordo che lui ne vuole più di 15) sarebbe una pazzia... nessuno e dico nessun RB non merita quell’importo.


oddio, Bell finito...

l'anno scorso 1900 e passa yards tra corsa e ricezione.
quest'anno non ha giocato.

da dove si capirebbe che è finito?


Stat fatte con la OL di Pitt e BB . Un anno fermo non giova assolutamente... finito forse e' un po' esagerato..ma mai e poi mai darei 15 mil x un RB. Hunt - Conner docet :ahno:
#1111933
Bell è un bel giocatore ma ha tanto chilometraggio, potrebbe avere tre anni buoni davanti non di più. L'anno di stop potrebbe avergli fatto più bene che male però il fatto di aver giocato con la OL di Pittsburgh va tenuto in considerazione. E' più completo di Drake ma lo renderebbe quasi spendibile via trade perchè sono abbastanza sovrapponibili, Drake è più da homerun ma Bell è affidabile.

Ancora questa settimana di attesa poi sapremo qualcosa di più
#1111934
Se devi ricostruire devi partire da gente giovane e motivata, non da un veterano che per una questione di soldi è rimasto fermo un anno (e peraltro dove lo abbiamo il cap per pagarlo quello che vorrebbe???), tanto più nel ruolo che più di tutti è intercambiabile e dipendente da OL e sistema di gioco, basta vedere appunto la stagione di Conner o anche solo quello che ha fatto a KC il nostro ex Williams, niente più che un onesto mestierante... :smt006
#1111937
Shula74 ha scritto:Se devi ricostruire devi partire da gente giovane e motivata, non da un veterano che per una questione di soldi è rimasto fermo un anno (e peraltro dove lo abbiamo il cap per pagarlo quello che vorrebbe???), tanto più nel ruolo che più di tutti è intercambiabile e dipendente da OL e sistema di gioco, basta vedere appunto la stagione di Conner o anche solo quello che ha fatto a KC il nostro ex Williams, niente più che un onesto mestierante... :smt006

Stesso concetto mio.... :ahno:
#1111943
se è un discorso di soldi è un'altro ragionamento.

ma comunque, Bell fa un sacco di yards in ricezione e soprattutto il suo pregio unanimemente riconosciuto è la capacità di "ballare" dietro la linea in attesa del buco buono.
questo significa che non è un RB che ha bisogno che in mezzo secondo la linea gli apra l'autostrada, perciò a mio parere potrebbe fare molto bene anche con una linea normale (certo, non dietro a quattro lavoranti messicani presi su in piazza per un lavoro a giornata...)
#1111944
fetsmo ha scritto:se è un discorso di soldi è un'altro ragionamento.

ma comunque, Bell fa un sacco di yards in ricezione e soprattutto il suo pregio unanimemente riconosciuto è la capacità di "ballare" dietro la linea in attesa del buco buono.
questo significa che non è un RB che ha bisogno che in mezzo secondo la linea gli apra l'autostrada, perciò a mio parere potrebbe fare molto bene anche con una linea normale (certo, non dietro a quattro lavoranti messicani presi su in piazza per un lavoro a giornata...)


Bell lo conosco benissimo.. ho visto tutte le sue partite... non ho mai detto che non sia forte..anzi lo e'... e parecchio.. ma ad oggi il ruolo che ricopre e' quello dove puoi trovare sostituti a bizzeffe.. sempre se hai una linea decente.
Purtroppo per i RB e' cosi'... sono importanti ma non fondamentali.
Vedasi i Chiefs che non ci hanno pensato su un minuto e hanno tagliato Hunt. Poi e' arrivato Williams e non l'ha fatto ripiangere.
Bell e' un fenomeno..ma valutando il cap space e' una opportunita' che non conviene.
Meglio dare qualche soldo in piu' alla OL o DL che pagare lui... IMO.
  • 1
  • 74
  • 75
  • 76
  • 77
  • 78
  • 86
long long title how many chars? lets see 123 ok more? yes 60

We have created lots of YouTube videos just so you can achieve [...]

Another post test yes yes yes or no, maybe ni? :-/

The best flat phpBB theme around. Period. Fine craftmanship and [...]

Do you need a super MOD? Well here it is. chew on this

All you need is right here. Content tag, SEO, listing, Pizza and spaghetti [...]

Lasagna on me this time ok? I got plenty of cash

this should be fantastic. but what about links,images, bbcodes etc etc? [...]

Swap-in out addons, use only what you really need!