Endzone Magazine Forum

(Beta Version)

Il forum dedicato alle squadre NFL

Moderatori: Guechamp, warner75, Ricky71, Moderatori Endzone

#1132413
El_Cepillo ha scritto:La win probability per chiunque vada sotto di 14 nel primo quarto è 11% (esempio C, sale al 20% se sei sotto di 8 a metà). Se vai sotto di 14 nel terzo quarto la win probability è sotto il 2% (esempio B). Per un meno 17 all'intervallo è sotto il 4% (esempio A).

So che può sembrare strano ma in generale andare quando vai sotto in doppia cifra non vinci, indipendentemente dal quarterback. Il modo migliore per vincere invece è andare in vantaggio. So che sembra rivoluzionario ma è così.


fintanto che non è zero la possibiltà esiste.
E' chiaro che quando ti guida - ad esempio - Mahomes oppure lo stesso Wilson che stava per farcela anche stanotte sei sempre un pochettino più lontano dallo 0..

però concordo, in linea di massima, sul fatto che se non vai sotto non perdi e credo che concordi anche il mitico Booger McFarland :aleee:
A sto punto, possiamo dire che Lamar Jackson sia il più grande QB di tutti i tempi a non riuscire a rimontare uno svantaggio più grande dei 7 punti? :secret:
#1132414
A mio avviso c'è stato un gran peccato di presunzione alla base della sconfitta del divisional.
Come per i Saints che hanno preso sottogamba il match con Minnesota.
E' vero che c'è stata la fretta di riprendere in pugno la partita.
Malamente.
Jackson rispetto all'anno scorso è letteralmente trasformato e ieri l'altro ha sentito la tensione, secondo me lungo la sideline.
Poi può darsi che non vincerà mai il superbowl. Ma se uno come Rodgers ne ha vinto solo uno allora di cosa stiamo a parlare.
#1132419
Spartan ha scritto:
El_Cepillo ha scritto: E' un quarterback che è anche, nella maggior parte dei casi, il miglior atleta in campo. Se volete vedere un runningback che gioca quarterback guardatevi le wildcat formation da Ronnie Brown a Derrick Henry, poi mi dite se vi sembra uguale e se vi sembra uguale mi arrendo.


Ma perché se volete vedere un Rb?
Io non ho detto che è solo un Rb, ho detto che ne ha le movenze e che sa anche correre come un Rb, dicendo che lo considero un merito, e altrimenti come le spieghiamo tutte quelle yds corse a partita?
Cioè il fatto che sia un super atleta e che sappia correre e lanciare lo rende un'arma bidimensionale e difficile da limitare, qui però sembra che ci siano due partiti;
Jackson è un fenomeno, Jackson sa solo correre e non sarà mai un elite qb.
Possiamo, per una volta, essere democristiani e valutare un giocatore in quanto tale, senza dover per forza appartenere all'uno o all'altro?


Riconoscere il ruolo corretto mi sembra un punto di partenza necessario. Se mi dici che il suo skill set è quello di un rb non posso essere d'accordo, è una cosa che non ha senso. Poi per il resto io cerco di essere sempre obiettivo quando valuto un giocatore, Jackson non mi paga per fargli da avvocato, allo stato attuale la mia valutazione obiettiva è che è un fenomeno ma può fare meglio.
#1132424
El_Cepillo ha scritto:Riconoscere il ruolo corretto mi sembra un punto di partenza necessario. Se mi dici che il suo skill set è quello di un rb non posso essere d'accordo, è una cosa che non ha senso. Poi per il resto io cerco di essere sempre obiettivo quando valuto un giocatore, Jackson non mi paga per fargli da avvocato, allo stato attuale la mia valutazione obiettiva è che è un fenomeno ma può fare meglio.


E perché non avrebbe senso? Ripeto, quale altro qb fa quelle cose e quei movimenti quando corre? Che poi tu continui a pensare che questo sia (o sia visto come) un difetto, e io ti ripeto che non lo è, e che personalmente non lo considero un difetto. Si può essere d'accordo o meno, ma non mi pare di aver mai affermato che sia solo un Rb o che non sia un qb, ho provato a interpretare un pensiero che mi pare abbastanza comune e a vederla in quel modo, ma questo non vuol dire che debba appartenere a quel partito.
#1132425
Che poi volendo possiamo pure ampliare la discussione.

El_Cepillo ha scritto:Rimango come sempre basito rispetto a considerazioni che non trovano riscontro nella realtà come ad esempio il fatto che Jackson non sia preciso o che non abbia capacità di lettura oltre la prima opzione o non possa lanciare (in che senso?!?!?), ma ci posso fare poco.


Ecco, io ora vorrei capire che cosa si intende per lettura. L'ho letto decine e decine di volte e vorrei essere illuminato.
Per lettura si intende osservare la difesa e prendere una decisione?
E quindi Jackson ha una buona o una cattiva capacità di lettura?
#1132431
Negli utlimi anni l'unico scrambler che ha avuto la capacità di sistemarsi per capacità e talento (e per forza visto l'infortunio alle caviglie che aveva subito) molto bene anche nella tasca è Wilson...

gli altri, purtroppo, hanno fatto tutti la stessa fine e ne cito solo alcuni: RGIII, Kaepernick, Newton

A quali di questi Lamar assomiglia di più? Anche Kap aveva un bel braccio, anche Cam in RS offriva prestazioni spumeggianti ma entrambi (senza le loro corse) non si sono dimostrati dei pocket passer da SB

Al momento mi sembra che Lamar sia simile a questi ma dipenderà anche dalla volontà del suo coach cercare di farlo evolvere "alla Wilson"... per esempio mi sembra che Kyler Murray sia in prospettiva forse più portto per vision di gioco... vedremo...
#1132450
Facciamola semplice...ha avuto una stagione grandiosa che nessuno si aspettava... arrivato in post season ha avuto di fronte una squadra forse predestinata... affrontata probabilmente da tutto lo staff con forse troppa sicurezza che a volte può risultare negativa.
Sicuramente potrà risultare un po' più prevedibile in futuro ma lui è giovane come molti altri compagni di squadra e di certo le occasioni non mancheranno.
Aldilà dei gusti, scrambler o lanciatore, contano i risultati e lui quest'anno li ha ampiamente avuti.
Non è detto che il Superbowl arrivi subito...per dare una valutazione più complessiva se ce la può fare o no, occorre aspettare un altro paio di stagioni a mio parere.
#1132474
El_Cepillo ha scritto:allo stato attuale la mia valutazione obiettiva è che è un fenomeno ma può fare meglio.

Io quella parolina lì la userei con cautela, magari dopo tre o quattro anni.
Anche a Prescott tre anni fa lo marchiarono come fenomeno. O a Newton. O Mayfield lo scorso anno.
È una parola che non costa nulla.
#1132478
Electric Blue ha scritto:
El_Cepillo ha scritto:allo stato attuale la mia valutazione obiettiva è che è un fenomeno ma può fare meglio.

Io quella parolina lì la userei con cautela, magari dopo tre o quattro anni.
Anche a Prescott tre anni fa lo marchiarono come fenomeno. O a Newton. O Mayfield lo scorso anno.
È una parola che non costa nulla.


Ci sono mille esempi. Kap, Rex Grossman, Manziel, se andiamo a ritroso nel tempo ne possiamo elencare decine. Ragazzi che son partiti a manetta e si son bruciati in fretta. alcuni per demeriti propri, altri per demeriti altrui o sfortuna. La ns prima scelta assoluta nel 1999, Tim Couch, era fenomenale. Ma la squadra era da football di terza categoria e in 4 anni si brucio'.
#1132483
Ma fenomeno è una mia valutazione a priori, non sto dando una valutazione storica (per cui serve tempo, sono d'accordo). Per mia fortuna non ho paura di chiamare un bidone quando lo vedo e un campione quando lo vedo. Ogni tanto sbaglio, e vabbè. Ad esempio a questo punto penso di essermi sbagliato su Derrick Henry, capita.

Per me Myles Garrett è un fenomeno.

Quenton Nelson è un fenomeno.

Kendricks è un fenomeno.

Newton sti cazzi se è un fenomeno, altrochè.

Non ho bisogno di aspettare dieci anni di carriera per dirlo, così come non l'ho mai detto nè pensato di Kaepernick o di Manziel, e sicuro mai mi ha sfiorato per Grossman. Magari abbiamo degli standard diversi, fenomeno non coincide con hall of famer per esempio, non so per voi ma per me un fenomeno è un giocatore che si distacca in maniera netta ed evidente da altri atleti professionisti di alto livello per una o più caratteristiche (che possono essere tecniche o fisiche).
#1132484
Al di là delle situazioni accessorie, come l'avere una squadra performante, a volte non considero i numeri. Certo, hanno una grande importanza e ne tengo conto ma, di solito, per usare la parola "fenomeno" legata a un QB aspetto un po', almeno tre anni, e poi mi pongo la domanda: ma costui, quando si arriva al dunque, fa la differenza? (E dopo tre anni abbiamo scoperto che Prescott, per dirne uno, non la fa, anche se finiranno per pagarlo 30mln all'anno).
Ecco, secondo me in soldoni è l'unica domanda da porsi per affibbiare quella parolina lì.
A occhio, fra i giovani soltanto quando c'è sullo schermo Mahomes percepisco puzza di fenomeno, perché lo si sente a naso che la strada è quella. La differenza tra un fenomeno e un buon giocatore superiore alla media (ad avercene comunque) è che il fenomeno qualsiasi cosa serva al momento giusto, la fa. Il buon giocatore la fa se è messo nelle condizioni di farla, altrimenti il più delle volte no.
Per ora Jackson è nella seconda categoria, parere mio.
Ma è ovvio come abbia tutto il tempo di crescere ed entrare nella prima, se ne avrà le capacità.

ElCepillo, parli di Newton. Quella è una categoria a parte, mi ricorda, almeno i primi anni, quando vedevo Vick. Giocatori che valgono il biglietto, ma che quando arriva il momento il salto di qualità non te lo fanno fare.
#1132485
El_Cepillo ha scritto:Ma fenomeno è una mia valutazione a priori, non sto dando una valutazione storica (per cui serve tempo, sono d'accordo). Per mia fortuna non ho paura di chiamare un bidone quando lo vedo e un campione quando lo vedo. Ogni tanto sbaglio, e vabbè. Ad esempio a questo punto penso di essermi sbagliato su Derrick Henry, capita.

Per me Myles Garrett è un fenomeno.

Quenton Nelson è un fenomeno.

Kendricks è un fenomeno.

Newton sti cazzi se è un fenomeno, altrochè.

Non ho bisogno di aspettare dieci anni di carriera per dirlo, così come non l'ho mai detto nè pensato di Kaepernick o di Manziel, e sicuro mai mi ha sfiorato per Grossman. Magari abbiamo degli standard diversi, fenomeno non coincide con hall of famer per esempio, non so per voi ma per me un fenomeno è un giocatore che si distacca in maniera netta ed evidente da altri atleti professionisti di alto livello per una o più caratteristiche (che possono essere tecniche o fisiche).


Guarda che ho fatto questi perchè mi sono venuti in mente, in base al discorso di fondo che si facendo, non intendevo dire che hai parlato di Manziel o Kap. Cmq questa discussione è interessante, soprattutto che si parla di un giocatore e di una squadra che al momento su EZ non ha tifosi. :jo3: :smt006
#1132486
Spartan ha scritto:Che poi volendo possiamo pure ampliare la discussione.

El_Cepillo ha scritto:Rimango come sempre basito rispetto a considerazioni che non trovano riscontro nella realtà come ad esempio il fatto che Jackson non sia preciso o che non abbia capacità di lettura oltre la prima opzione o non possa lanciare (in che senso?!?!?), ma ci posso fare poco.


Ecco, io ora vorrei capire che cosa si intende per lettura. L'ho letto decine e decine di volte e vorrei essere illuminato.
Per lettura si intende osservare la difesa e prendere una decisione?
E quindi Jackson ha una buona o una cattiva capacità di lettura?


Per lettura si intende proprio quello, la capacità di riconoscere lo schema difensivo e individuarne le debolezze che possono essere attaccate dallo schema offensivo.
Ne avevamo già discusso con altri, per me Jackson ha una buona capacità di lettura, può migliorare perchè a volte sbaglia delle letture ed è ancora un po' lento nel processare certe informazioni post snap(secondo me soprattutto sul profondo, a volte non arriva in tempo a leggere che un giocatore sarà libero) ma ha un buon metodo nella tasca, guarda sempre downfield, non ha paura della tasca che collassa (cosa che ad esempio terrorizza MAyfield), ha una volontà rara tra i quarterback più mobili che è quella di tenere davvero il pass come prima opzione. In questo anche rispetto a Wilson è meno scrambler, a volte Wilson lo vedi che forse per esperienza rompe il gioco prima del necessario ed esce dalla tasca al primo accenno di pressione o quando vede che nessuno si sta liberando, Lamar invece è molto ordinato e ha molta fiducia nella protezione (il che porta anche risultati infausti tipo lo strip sack di sabato), è paziente e attende lo sviluppo del concetto offensivo e capisce molto bene il leverage dei difensori. questa è una cosa che si vedeva molto bene già a livello collegiale, il placement inteso è quasi sempre giusto per il rapporto tra ricevitore e difensore, per fare un esempio facile è raro che con difensore con leverage esterno lanci la palla verso l'esterno del ricevitore.
#1132487
El_Cepillo ha scritto:
Spartan ha scritto:Che poi volendo possiamo pure ampliare la discussione.



Ecco, io ora vorrei capire che cosa si intende per lettura. L'ho letto decine e decine di volte e vorrei essere illuminato.
Per lettura si intende osservare la difesa e prendere una decisione?
E quindi Jackson ha una buona o una cattiva capacità di lettura?


Per lettura si intende proprio quello, la capacità di riconoscere lo schema difensivo e individuarne le debolezze che possono essere attaccate dallo schema offensivo.
Ne avevamo già discusso con altri, per me Jackson ha una buona capacità di lettura, può migliorare perchè a volte sbaglia delle letture ed è ancora un po' lento nel processare certe informazioni post snap(secondo me soprattutto sul profondo, a volte non arriva in tempo a leggere che un giocatore sarà libero) ma ha un buon metodo nella tasca, guarda sempre downfield, non ha paura della tasca che collassa (cosa che ad esempio terrorizza MAyfield), ha una volontà rara tra i quarterback più mobili che è quella di tenere davvero il pass come prima opzione. In questo anche rispetto a Wilson è meno scrambler, a volte Wilson lo vedi che forse per esperienza rompe il gioco prima del necessario ed esce dalla tasca al primo accenno di pressione o quando vede che nessuno si sta liberando, Lamar invece è molto ordinato e ha molta fiducia nella protezione (il che porta anche risultati infausti tipo lo strip sack di sabato), è paziente e attende lo sviluppo del concetto offensivo e capisce molto bene il leverage dei difensori. questa è una cosa che si vedeva molto bene già a livello collegiale, il placement inteso è quasi sempre giusto per il rapporto tra ricevitore e difensore, per fare un esempio facile è raro che con difensore con leverage esterno lanci la palla verso l'esterno del ricevitore.

Su questo concetto mi sembra ci sia un po' di confusione, in senso buono. Forse spartan intende (quello che intendo io credo) "lettura" nel senso della scansione mentale tra i vari target. Cioè se un qb è 1-read, cioè ha un target definito e spara subito su quello o ha la facoltà della progressione tra i vari target diponibili. Almeno credo. :penso:
#1132488
Cleveland ha scritto:
El_Cepillo ha scritto:Ma fenomeno è una mia valutazione a priori, non sto dando una valutazione storica (per cui serve tempo, sono d'accordo). Per mia fortuna non ho paura di chiamare un bidone quando lo vedo e un campione quando lo vedo. Ogni tanto sbaglio, e vabbè. Ad esempio a questo punto penso di essermi sbagliato su Derrick Henry, capita.

Per me Myles Garrett è un fenomeno.

Quenton Nelson è un fenomeno.

Kendricks è un fenomeno.

Newton sti cazzi se è un fenomeno, altrochè.

Non ho bisogno di aspettare dieci anni di carriera per dirlo, così come non l'ho mai detto nè pensato di Kaepernick o di Manziel, e sicuro mai mi ha sfiorato per Grossman. Magari abbiamo degli standard diversi, fenomeno non coincide con hall of famer per esempio, non so per voi ma per me un fenomeno è un giocatore che si distacca in maniera netta ed evidente da altri atleti professionisti di alto livello per una o più caratteristiche (che possono essere tecniche o fisiche).


Guarda che ho fatto questi perchè mi sono venuti in mente, in base al discorso di fondo che si facendo, non intendevo dire che hai parlato di Manziel o Kap. Cmq questa discussione è interessante, soprattutto che si parla di un giocatore e di una squadra che al momento su EZ non ha tifosi. :jo3: :smt006


No avevo capito, anche perchè mi sa che all'epoca non frequentavo il forum :polsu: Era più per precisare che anche se ho magari un concetto di "fenomeno" più ampio non intendo dire che il primo personaggio con un po' di talento sia un fenomeno.
  • 1
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 18
long long title how many chars? lets see 123 ok more? yes 60

We have created lots of YouTube videos just so you can achieve [...]

Another post test yes yes yes or no, maybe ni? :-/

The best flat phpBB theme around. Period. Fine craftmanship and [...]

Do you need a super MOD? Well here it is. chew on this

All you need is right here. Content tag, SEO, listing, Pizza and spaghetti [...]

Lasagna on me this time ok? I got plenty of cash

this should be fantastic. but what about links,images, bbcodes etc etc? [...]

Swap-in out addons, use only what you really need!