Endzone Magazine Forum

(Beta Version)

Il forum dedicato alle squadre NFL

Moderatori: Guechamp, warner75, Ricky71, Moderatori Endzone

#1152905
Ho visto la partita in diretta, e ancora non sono riuscito a cancellare la sensazione di disagio che mi ha lasciato l'ultimo quarto. Questi Eagles sono lontani parenti della squadra che pochi anni fa era in grado di vincere un SB con il back-up QB in campo. A prescindere dalle condizioni in cui giocava la loro OL, Wentz è stato catastrofico. Un'involuzione tecnica quasi incredibile. L'hanno dovuto togliere per mettere dentro un rookie che a vederlo così non mi è parso nulla di irresistibile. E noi, contro una squadra messa così, con una serie infinita di matchup favorevoli in ogni zona del campo, dopo due quarti di gioco offensivo ai limiti della perfezione (a un certo punto sembrava che Rodgers non fosse proprio in grado di sbagliare), con alcune chiamate arbitrali dubbie che sono andate tutte a nostro favore, ci siamo piantati come degli idioti.

Anche lasciar completare a Hurts quel 4&18 sarebbe stato imperdonabile. Permettergli di trovare un TD è sconfortante. Sul ritorno di punt successivo Reagor ha il tempo di perdere la palla, raccoglierla con tutta calma, guardare la situazione, iniziare a correre. Poi semina i nostri come fossero dei cosplayer di giocatori di football. L'abbiamo vinta perché Phila era in queste condizioni... e perché è bastato stringere due viti dietro contro un rookie. Ma non va sempre così, e noi lo dovremmo sapere bene.

Poi certo, le cose buone ci sono state. Gary, su tutti. Poi la OL, Tonyan, Lazard, Keke. Alexander, che ormai non viene nominato quasi mai (tanto dalle sue parti non succede mai nulla). Adams, che ha stravinto il confronto diretto con Slay. Rodgers. Il playcalling di MLF, fino a che non abbiamo deciso con un quarto di anticipo che poteva anche bastare.

Però il nostro è un limite mentale che ci è costato caro in passato, e che è sempre lì. Maledizione.
#1153001
gloric ha scritto:Ho visto la partita in diretta, e ancora non sono riuscito a cancellare la sensazione di disagio che mi ha lasciato l'ultimo quarto. Questi Eagles sono lontani parenti della squadra che pochi anni fa era in grado di vincere un SB con il back-up QB in campo. A prescindere dalle condizioni in cui giocava la loro OL, Wentz è stato catastrofico. Un'involuzione tecnica quasi incredibile. L'hanno dovuto togliere per mettere dentro un rookie che a vederlo così non mi è parso nulla di irresistibile. E noi, contro una squadra messa così, con una serie infinita di matchup favorevoli in ogni zona del campo, dopo due quarti di gioco offensivo ai limiti della perfezione (a un certo punto sembrava che Rodgers non fosse proprio in grado di sbagliare), con alcune chiamate arbitrali dubbie che sono andate tutte a nostro favore, ci siamo piantati come degli idioti.

Anche lasciar completare a Hurts quel 4&18 sarebbe stato imperdonabile. Permettergli di trovare un TD è sconfortante. Sul ritorno di punt successivo Reagor ha il tempo di perdere la palla, raccoglierla con tutta calma, guardare la situazione, iniziare a correre. Poi semina i nostri come fossero dei cosplayer di giocatori di football. L'abbiamo vinta perché Phila era in queste condizioni... e perché è bastato stringere due viti dietro contro un rookie. Ma non va sempre così, e noi lo dovremmo sapere bene.

Poi certo, le cose buone ci sono state. Gary, su tutti. Poi la OL, Tonyan, Lazard, Keke. Alexander, che ormai non viene nominato quasi mai (tanto dalle sue parti non succede mai nulla). Adams, che ha stravinto il confronto diretto con Slay. Rodgers. Il playcalling di MLF, fino a che non abbiamo deciso con un quarto di anticipo che poteva anche bastare.

Però il nostro è un limite mentale che ci è costato caro in passato, e che è sempre lì. Maledizione.


Sono d'accordo che i limiti di questa squadra siano sopratutto mentali
I cali di tensione, sopratutto quando siamo avanti nel punteggio, o l'andare in panico quando le cose non vanno come preventivato, sono il freno ed il tallone d'Achille di questa squadra.
Tra le tante cose buone, menzione speciale per la OL. Quest'anno, a parte la sbandata con Tampa, stanno sfoderando prestazioni di livello straordinario, sia in protezione di ARod, sia nell'aprire varchi per le corse. Bravi bravi.
#1153010
La difesa com'è messa?
Stavolta può dare una mano ad arrivare fino in fondo?
I Chiefs l'anno scorso in difesa erano penosi ma poi hanno trovato la forma al momento giusto.
Questo accadde anche ai Broncos nella loro prima vittoria al Superbowl.
C'è speranza anche per voi che vada così?
Siete forse gli unici che possono scongiurare la presenza al Superbowl dei per me odiosissimi Saints...ho disgusto per il loro coach...non posso farci nulla.
#1153081
Secondo me no.

Siamo una squadra con un attacco guidato da un playcaller di primo livello e da un QB che è tornato a livelli di MVP (non proprio sempre, ma con ottima frequenza). La linea è forte a prescindere da chi scende in campo. E abbiamo un WR1 ormai elite. Ma nell'insieme, per quanto riguarda la offense, siamo più forti della somma delle parti. Esprimiamo cioè un gioco superiore al talento effettivamente presente in squadra.

Discorso opposto per la D. Manca sempre qualcosa, prima di tutto, come si diceva con Dade, in termini di mentalità. Non siamo suffcientemente aggressivi, non siamo sufficientemente costanti. Abbiamo un buco in mezzo al campo che ci rifiutiamo di colmare in modo serio (ILB). Abbiamo uno dei migliori CB della lega (Alexander), una buona coppia di S (Savage e Amos), un rusher come Z, un nose come Clark... eppure non funzioniamo che a tratti. La sensazione è che il problema sia nel manico: del bend but not break di Pettine non ne può più nessuno, dalle nostre parti, ed è notizia di questa settimana che Z, Preston e Clark siano andati dal coach per chiedergli di lasciarli giocare in modo più aggressivo contro la OL di Phila. I risultati si sono visti, domenica, ma non è abbastanza per crederci sul lungo periodo. Qui, il gioco espresso è nel complesso inferiore, per me, alla somma delle parti.

Aggiungiamo che gli ST non si possono guardare e il quadro è completo :smt011

In questo momento i Saints hanno il roster forse più equilibrato in NFC, ma Brees a me pare in profondo declino, e la cosa non può non pesare. Tampa mi ha impressionato molto contro di noi, ma non hanno saputo mantenere quel livello. Se McVay riesce a gestire Goff, io starei molto attento ai Rams.

E tutto questo, comunque, solo perché a SF devono aver fatto qualcosa di molto brutto in passato. In condizioni normali sarebbero tornati al minimo al Championship. Il roster nel complesso più forte e meglio allenato. Per noi sarebbero stati ingiocabili.
#1153489
Prima di tutto le cose veramente importanti:

NFC CHAMPS 2020

:jo4: :jo4: :jo4: :jo4: :jo4: :jo4: :jo4: :jo4:

E immediatamente dopo, courtesy of Philadelphia Eagles, temporaneo seed #1 in NFC :aleee: :aleee: :aleee:


Siamo padroni del nostro destino. Ci guadagneremmo il bye vincendo le prossime tre indipendentemente dai risultati delle altre. Giochiamo vs Panthers, vs Titans, @Bears. Dobbiamo trovare il modo di fare più punti via aria di quanti Henry ce ne farà via terra. Ma abbiamo la possibilità di arrivare a un risultato per me insperato, a inizio stagione. Speriamo di giocarcela bene.

Sulla partita. Si sono visti sprazzi di quello che potrebbero essere i Lions, se fossero allenati decentemente: una squadra con un grande attacco. Piano gara semplice quanto efficace: sfruttare le lacune dei nostri LB in coverage, sfruttare i mismatch con Hockenson, cercare di esporre King evitando Alexander. Approccio pass first con scarso impiego delle corse. Stafford meno preciso di quanto potrebbe essere, ma solito braccio spettacolare... e comunque un giocatore diverso rispetto a quello che ci è toccato vedere sotto Patricia.

Il problema di Detroit è che la cura del mago con il lapis ha prodotto una difesa che semplicemente non è stata in grado di limitare il nostro passing game, guidato da un ARod ancora una volta ispiratissimo. L'assenza di Okudah sicuramente, non ha aiutato, ma grande prestazione del nostro attacco, con la OL, Adams, MVS e Tonyan sugli scudi. E playcalling al solito eccellente, fantasioso, vario, da parte di MLF.

La D mi è parsa limitata, nell'insieme. Abbiamo difetti che ci portiamo dietro da troppo tempo, ingigantiti da una quantità anomala di penalità. Kirksey è nullo in coverage, ormai è ufficiale, e Pettine non lo aiuta, chiedendogli sistematicamente giochi che non può (più?) sostenere. Per il resto, grande Alexander e buona partita delle S. La linea limita le corse (arma cui Detroit rinuncia però molto presto), e Gary mette su una partita forse incostante, ma animata da lampi di classe.

ST che rischiano di rovinare tutto anche in una serata tutto sommato tranquilla; serata che comunque doveva essere chiusa sul 28-14 e che invece abbiamo lasciato, ancora una volta, si riaprisse. Sono problemi che ci costeranno caro, prima o poi. Speriamo non succeda nei PO.

Le due catch della serata: quella di MVS per il suo TD, e quella di Marvin Jones su splendido lancio di Stafford, annullata ingiustamente dopo la review.

GO PACK GO!!!
#1153556
gloric ha scritto:Prima di tutto le cose veramente importanti:

NFC CHAMPS 2020

:jo4: :jo4: :jo4: :jo4: :jo4: :jo4: :jo4: :jo4:

E immediatamente dopo, courtesy of Philadelphia Eagles, temporaneo seed #1 in NFC :aleee: :aleee: :aleee:


Siamo padroni del nostro destino. Ci guadagneremmo il bye vincendo le prossime tre indipendentemente dai risultati delle altre. Giochiamo vs Panthers, vs Titans, @Bears. Dobbiamo trovare il modo di fare più punti via aria di quanti Henry ce ne farà via terra. Ma abbiamo la possibilità di arrivare a un risultato per me insperato, a inizio stagione. Speriamo di giocarcela bene.

Sulla partita. Si sono visti sprazzi di quello che potrebbero essere i Lions, se fossero allenati decentemente: una squadra con un grande attacco. Piano gara semplice quanto efficace: sfruttare le lacune dei nostri LB in coverage, sfruttare i mismatch con Hockenson, cercare di esporre King evitando Alexander. Approccio pass first con scarso impiego delle corse. Stafford meno preciso di quanto potrebbe essere, ma solito braccio spettacolare... e comunque un giocatore diverso rispetto a quello che ci è toccato vedere sotto Patricia.

Il problema di Detroit è che la cura del mago con il lapis ha prodotto una difesa che semplicemente non è stata in grado di limitare il nostro passing game, guidato da un ARod ancora una volta ispiratissimo. L'assenza di Okudah sicuramente, non ha aiutato, ma grande prestazione del nostro attacco, con la OL, Adams, MVS e Tonyan sugli scudi. E playcalling al solito eccellente, fantasioso, vario, da parte di MLF.

La D mi è parsa limitata, nell'insieme. Abbiamo difetti che ci portiamo dietro da troppo tempo, ingigantiti da una quantità anomala di penalità. Kirksey è nullo in coverage, ormai è ufficiale, e Pettine non lo aiuta, chiedendogli sistematicamente giochi che non può (più?) sostenere. Per il resto, grande Alexander e buona partita delle S. La linea limita le corse (arma cui Detroit rinuncia però molto presto), e Gary mette su una partita forse incostante, ma animata da lampi di classe.

ST che rischiano di rovinare tutto anche in una serata tutto sommato tranquilla; serata che comunque doveva essere chiusa sul 28-14 e che invece abbiamo lasciato, ancora una volta, si riaprisse. Sono problemi che ci costeranno caro, prima o poi. Speriamo non succeda nei PO.

Le due catch della serata: quella di MVS per il suo TD, e quella di Marvin Jones su splendido lancio di Stafford, annullata ingiustamente dopo la review.

GO PACK GO!!!

Ho il sospetto che a livello mentale, il Buy non faccia bene a questa squadra, sembra quasi che lo staccare la spina una giornata gli faccia perdere concentrazione .....se non fosse per evitare infortuni a giocatori fondamentali, quasi quasi mi augurerei di giocare....d’altronde, l’ultimo SB l’abbiamo vinto da Wild Card!
Gli ST sono una roba inguardabile, veramente pessimi.
#1153585
scusate...avete ragione...
mi ero distratto con la solita favoletta del "saremo forti domani"...
invece del "siamo forti oggi e da tempo" dei Packers.
Che dire dei Packers... attacco che da anni ormai vende i biglietti, ma visto che c'è il Covid sarebbe il caso di sistemare quello che fa vincere le partite, ossia la difesa.
#1153586
Dadenurse ha scritto:Ho il sospetto che a livello mentale, il Buy non faccia bene a questa squadra, sembra quasi che lo staccare la spina una giornata gli faccia perdere concentrazione .....se non fosse per evitare infortuni a giocatori fondamentali, quasi quasi mi augurerei di giocare....d’altronde, l’ultimo SB l’abbiamo vinto da Wild Card!
Gli ST sono una roba inguardabile, veramente pessimi.


Ci ho pensato anch'io, Dade... ma ci siamo fermati una vita fa, e una settimana in più di riposo potrebbe servire. E d'altra parte, a questo punto, non avere il seed #1 vorrebbe dire perdere una della prossime tre. Sinceramente, preferirei evitare.

Per me si può tranquillamente parlare anche di Lions... se @otter è d'accordo :smt001 In difesa c'è da lavorare e va immesso talento, ma date una linea e un coach a Stafford, e poi ne riparliamo. Le armi offensive (WR, RB e TE) sono di alto livello. Manca qualcuno che li metta nelle condizioni di rendere.

E visto che parliamo di coach offensive minded: per me MLF può vincere il COY, quest'anno. Non mi viene in mente un altro allenatore che abbia inciso di più, in positivo, nei destini della propria squadra. Forse Flores.
#1153591
gloric ha scritto:
Dadenurse ha scritto:Ho il sospetto che a livello mentale, il Buy non faccia bene a questa squadra, sembra quasi che lo staccare la spina una giornata gli faccia perdere concentrazione .....se non fosse per evitare infortuni a giocatori fondamentali, quasi quasi mi augurerei di giocare....d’altronde, l’ultimo SB l’abbiamo vinto da Wild Card!
Gli ST sono una roba inguardabile, veramente pessimi.


Ci ho pensato anch'io, Dade... ma ci siamo fermati una vita fa, e una settimana in più di riposo potrebbe servire. E d'altra parte, a questo punto, non avere il seed #1 vorrebbe dire perdere una della prossime tre. Sinceramente, preferirei evitare.

Per me si può tranquillamente parlare anche di Lions... se @otter è d'accordo :smt001 In difesa c'è da lavorare e va immesso talento, ma date una linea e un coach a Stafford, e poi ne riparliamo. Le armi offensive (WR, RB e TE) sono di alto livello. Manca qualcuno che li metta nelle condizioni di rendere.

E visto che parliamo di coach offensive minded: per me MLF può vincere il COY, quest'anno. Non mi viene in mente un altro allenatore che abbia inciso di più, in positivo, nei destini della propria squadra. Forse Flores.

Sulla seedc1 ti do ragione, spero solo che l’eventuale Buy non inceppi gli ingranaggi, come altre volte è successo.
Su LaFleur concordo, unica cosa, ho l’impressione che sia un HC che non riesca a trovare contromisure quando le cose non vanno come programma, cosa che fa affossare la squadra nel panico, e che in queste occasioni tenda a scaricare la leadership sul 12. Ripeto, è una mia impressione, e potrei sbagliarmi.
Su Detroit concordo, è una squadra con parecchio talento, se allenata bene, e con qualche aggiustamento può diventare una squadra da PO.
E poi i Lions mi stanno simpatici....sono il primo contatto che ebbi col Football tantissimi anni fa, parlando con i parenti di mia mamma, emigrati negli States in zona Detroit e tutti tifosi Lions. Poi ho conosciuto i Packers ed è stato amore sportivo!
#1153607
Dadenurse ha scritto: E poi i Lions mi stanno simpatici....sono il primo contatto che ebbi col Football tantissimi anni fa, parlando con i parenti di mia mamma, emigrati negli States in zona Detroit e tutti tifosi Lions. Poi ho conosciuto i Packers ed è stato amore sportivo!


Pensa che io ho consapevolmente scelto di tifare per loro convinto che, prima o poi, avrebbero conosciuto il successo.

Debbo dire che condivido le tue considerazioni, e quelle di Gloric, sul fatto che la squadra non sia male, soprattutto in attacco.

Chiaro con i risultati che abbiamo è ovvio avere poca considerazione nei tifosi e negli addetti ai lavori oltre che poco rispetto da parte degli arbitri (sia chiaro non mi sto lamentando delle decisioni domenicali della crew anche se, tradizionalmente, nel dubbio veniamo sempre penalizzati... come per la ricezione di Marvin Jones).

Purtroppo dopo la crescita avuta nei quattro anni di Caldwell (con due playoff e tre record positivi) il triennio di Patricia è stato un disastro assoluto; tempo davvero buttato via.

Un disastro che, al di là dei risultati negativi (che, comunque sono anche determinati da tantissimi fattori in parte imponderabili come gli infortuni o la schedule), consiste nell'impoverimento del roster a fronte della mancata definizione di una precisa identità della squadra.

MP ha penalizzato l'attacco, mettendo la museruola a Stafford (che io, come Gloric e anche ARod, continuo a ritenere un ottimo qb) ma peggiorando in modo sensibile la difesa e cacciando una serie di giocatori fondamentali.

Si è visto nelle due partite gestite da Beavell come il gioco possa essere più divertente (perché poi, all fine, il vero problema di questi Lions è che giocavano un football proprio brutto da vedere... e noi passavamo le domeniche a guardare delle partite orribili mentre altrove ci si deliziava di ciò che si vedeva) e la squadra più determinata.

Non so se togliere prima Patricia dopo il bye (cioè quando eravamo 1-3) sarebbe servito a qualcosa in questa stagione strana dai tanti risultati sorprendenti; probabilmente non saremmo riusciti a raggiungere i playoff (anche se con sette posti e una classifica equilibrata come quella attuale non è detto) ma certamente non avremmo subito l'umiliazione dello 0-20 in Carolina contro una squadra che giocava con il qb backup alla sua prima partita in nfl.

D'altronde il problema dei Lions è sempre stato quello di bruciare tanto talento (da Barry Sanders a Calvin Johnson sino allo stesso Stafford per citare i primi nomi che vengono in mente) senza ottenere alcuna soddisfazione sportiva.

Ora l'incertezza è capire se ci sarà un rebuilt totale (e le voci di Stafford a Denver sembrano sempre più credibili... d'altronde lui meriterebbe, davvero, di concorrere per qualcosa di più di un secondo posto divisionale) o meno; siamo in attesa di sapere chi verrà scelto come HC e GM, pare entro la metà di gennaio, per capire cosa succederà.

La sensazione, in ogni caso, è che purtroppo per il titolo della NFC North da noi avrete pochi problemi anche per i prossimi anni...

Buona fortuna per i playoff... spero che Rodgers vinca, finalmente, il suo secondo meritatissimo anello.
#1154207
otter ha scritto:Buona fortuna per i playoff... spero che Rodgers vinca, finalmente, il suo secondo meritatissimo anello.


Grazie, Otter :jo3:

Arrivo lunghissimo a commentare una partita che ci ha dato una W incompleta e deludente. Tutto è girato quando Barnes (probabilmente la nostra miglior opzione a ILB, al momento) ha forzato il fumble di Bridgewater in RZ, con King che riporta il pallone fino a metà campo. TD nel drive successivo. A quel punto, cerchiamo di fare il possibile per permettere ai Panthers di rientrare. Ci riusciamo con la consueta efficacia, e ci aggrappiamo, per portare a casa la pagnotta, a un calcio di Crosby dalle 51. Esecuzione perfetta del kicker e 11-3, con tie breaker favorevole e una partita di vantaggio rispetto alla rivale più pericolosa per il seed #1 (NO).

E sì che tra una cosa e l'altra la D aveva anche messo su una discreta prestazione. Ancora una volta le S sugli scudi, mentre King, visto che ormai dalla parte di Alexander non si lancia più, si è fatto esporre più del dovuto. Comincio a non sopportare più Kirksey, che taglieremo a fine anno. Punterei ormai in modo deciso su Barnes e Martin, che secondo me si faranno.

L'attacco, dopo un buon primo tempo, ha ridefinito il concetto di partita in infradito. Cosa che in NFL non ti puoi permettere nemmeno contro i Panthers privi di McCaffrey. Un reparto che può contare su Rodgers e su un playcalling solitamente brillante come quello di MLF non può incartarsi in questo modo. ARod ha parlato di execution, ed è sicuramente vero... ma noi siamo purtroppo una squadra che tende a mollare non appena pensa che la partita sia in ghiaccio. E semplicemente non possiamo permettercelo.

Ciò detto, una W è una W. Questa poi era cruciale, e la prendiamo volentieri. Ma con Tennessee e Henry sarà un'altra storia.

Chiudo dicendo che il Pro Bowl è e resterà un oggetto senza senso. Ma che nel 2020 degli esseri pensanti possano preferire Engram a Tonyan per me continua ad avere dell'incredibile.
  • 1
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 38
long long title how many chars? lets see 123 ok more? yes 60

We have created lots of YouTube videos just so you can achieve [...]

Another post test yes yes yes or no, maybe ni? :-/

The best flat phpBB theme around. Period. Fine craftmanship and [...]

Do you need a super MOD? Well here it is. chew on this

All you need is right here. Content tag, SEO, listing, Pizza and spaghetti [...]

Lasagna on me this time ok? I got plenty of cash

this should be fantastic. but what about links,images, bbcodes etc etc? [...]

Swap-in out addons, use only what you really need!