Endzone Magazine Forum

(Beta Version)

Ovvero, tutto quello che non ha a che fare con football, calcio e politica.

Moderatori: warner75, timbo, Moderatori Endzone

#1156739
Max Patriota ha scritto: :gazza:

No solo 2 titoli ABA in back2back con Julius Erving MVP... :nonno:


Vabbè la ABA è una cosa a parte, durata nemmeno un decennio, è come la USFL nel football, mica è come vincere un titolo in NBA (soprattutto in quella attuale) :)
#1156740
Max Patriota ha scritto:
Immagine


129 anni di pallacanestro...peccato che a Google non sapessero che essendo Naismith un allenatore di Football il suo gioco al coperto NON ammettesse ne donne ne colored (all'epoca).


La forza (bruta) del politically correct, sta inquinando anche il marketing, maledetti democristiani :polgiu:
#1156741
Spartan ha scritto:
Max Patriota ha scritto: :gazza:

No solo 2 titoli ABA in back2back con Julius Erving MVP... :nonno:


Vabbè la ABA è una cosa a parte, durata nemmeno un decennio, è come la USFL nel football, mica è come vincere un titolo in NBA (soprattutto in quella attuale) :)


Non diciamo delle scemenze...le squadre ABA sono ancora in giro...e qualcosina hanno vinto vedi gli Spurs che erano una delle squadre fondatrici...discorso a parte per i Kentucky Colonels che non furono fatti entrare perchè i Chicago Bulls volevano a tutti i costi Artis Gilmore e misero un infame veto all'ingresso dei Colonels devastando lo spazio Pro dell'allora florido Kentucky, e poi senza l'ABA non ci sarebbe il tiro da 3...non per niente nella gara delle AS week il pallone che vale + punti è ancora rosso-bianco-blù come la palla ufficiale ABA.
Dire che è contata come la USFL non è vero, semmai come la AFL che si è fusa con la NFL, formando la AFC. :nonno:

Poi cosa vuol dire : mica è come vincere un titolo in NBA (soprattutto in quella attuale) ? :polgiu:
Che i titoli di Larry e di Magic erano + facili ? :carezza:
Con i giocatori oggi che si mettono d'accordo tra di loro su dove andare... :stress:
#1156742
Spartan ha scritto:
Max Patriota ha scritto:
Immagine


129 anni di pallacanestro...peccato che a Google non sapessero che essendo Naismith un allenatore di Football il suo gioco al coperto NON ammettesse ne donne ne colored (all'epoca).


La forza (bruta) del politically correct, sta inquinando anche il marketing, maledetti democristiani :polgiu:


Il politically correct NON è mai stato democristiano...almeno in Italia, se la vogliamo vedere dall''estero direi che i presidenti DEM in USA ci hanno dato una bella botta, specie JFK e Carter.
#1156744
Max Patriota ha scritto:Il politically correct NON è mai stato democristiano...almeno in Italia, se la vogliamo vedere dall''estero direi che i presidenti DEM in USA ci hanno dato una bella botta, specie JFK e Carter.


Sì, volevo scrivere democratici, mi è uscito democristiani ma intendevo democratici, scusami, sì mi riallacciavo al cambio presidente (se mai avverrà, dubito) alla Casa Bianca, vabbè sorry :stralol::
#1156748
Max Patriota ha scritto:Non diciamo delle scemenze...le squadre ABA sono ancora in giro...e qualcosina hanno vinto vedi gli Spurs che erano una delle squadre fondatrici...discorso a parte per i Kentucky Colonels che non furono fatti entrare perchè i Chicago Bulls volevano a tutti i costi Artis Gilmore e misero un infame veto all'ingresso dei Colonels devastando lo spazio Pro dell'allora florido Kentucky, e poi senza l'ABA non ci sarebbe il tiro da 3...non per niente nella gara delle AS week il pallone che vale + punti è ancora rosso-bianco-blù come la palla ufficiale ABA.


Ma non intendevo quello (qualche squadra c'è ancora, non tutte), oltretutto il 90 per cento dei palazzi era semivuoto all'epoca, e proprio il doctor è stato quello che più ha contribuito a tenere in piedi la baracca.
Gli Spurs hanno vinto oltre 20 anni dopo, perché hanno avuto il culo di ottenere la prima assoluta nell'anno in cui al draft c'era Tim Duncan e avendo una squadra da finale di conference (nel 1995 persero con Houston la serie), ma sono cose che capitano una/due nella vita, oltretutto pur con Avery Johnson, Duncan e Robinson fu necessario che Elliott facesse quel miracolo in punta di piedi sul 3-2 contro Portland, il secondo titolo è un'annata no dei Lakers reduci dal three peat, ma vabbè non importa.
D'accordo sul tiro da 3 (ma sarebbe apparso da lì a poco anche in NBA) e sul pallone (molto bello), dico solo che con 12 partecipanti in certe edizioni era un po' troppo facile e comodo andare fino in fondo e vincere, tutto qui, il confronto con l'Nba attuale era soprattutto quello.

Dire che è contata come la USFL non è vero, semmai come la AFL che si è fusa con la NFL, formando la AFC. :nonno:

Sì, forse più come la AFL, in modo comunque minoritario.

Che i titoli di Larry e di Magic erano + facili ? :carezza:
Con i giocatori oggi che si mettono d'accordo tra di loro su dove andare... :stress:

Certo che erano più facili, mi pare evidente.
Scherzo naturalmente :)
Però non è che fosse così diverso, era una lega in espansione (anche economica) ma nemmeno paragonabile a livello di income a quella attuale, e più di una volta è capitato che squadre tipo Suns o Hornets causa problemi economici vendessero le scelte ai Lakers (esempio) ora non capita più (più o meno, LOL), non era una critica a chi vinceva in quegli anni la mia, però è evidente che dal 76 al 2021 il livello di competitività sia duplicato.

PS, beh calma, Moses Malone che da Mvp firma per Philadelphia che ha appena perso le finali e l'anno dopo stravince il titolo mi pare un bel precedente, no?
Non è così diverso, KD non era Mvp quando ha firmato coi Warriors (squadra che aveva appena perso le finali), è la stessa identica cosa.
#1157101
Spartan ha scritto:
Max Patriota ha scritto:Il politically correct NON è mai stato democristiano...almeno in Italia, se la vogliamo vedere dall''estero direi che i presidenti DEM in USA ci hanno dato una bella botta, specie JFK e Carter.


Sì, volevo scrivere democratici, mi è uscito democristiani ma intendevo democratici, scusami, sì mi riallacciavo al cambio presidente (se mai avverrà, dubito) alla Casa Bianca, vabbè sorry :stralol::


Ah...ok...ha senso.
#1157103
No...l'ABA aveva il copy, o l'inglobavano oppure se volevano il tiro da 3 avrebbero dovuto pagare una cifra che era enorme, presero 4 squadre su 12, l'NBA se non sbaglio all'epoca era a 16...quindi non pensare che fossero poche, e dovevano essere 5 come ti ho scritto, guardati Semi-Pro, il film su di una (fanta)squadra dell'ABA, e segui con attenzione le parti in cui ci sono le riunioni pre-merge...la NBA praticamente aveva promesso di inglobarne 8...ma...alcune pestavano i piedi come bacino televisivo, per cui il merge fu una truffa ben architettata ai danni dell'ABA...poi ci sono altri risvolti che NON si possono scrivere...

La questione di MM è ben più lunga ed intricata...ma non è che Julius Irving gli telefonò e gli disse "Vieni a Phila che facciamo uno squadrone da titolo"...semmai il contrario...dubito che si parlassero anche...dovrei andare a tirar fuori dei vecchi "Giganti" o "Il Basket" con l'ultimo che aveva fatto un resoconto sul movimento di Moses da Houston a Phila.

La NFL doveva inglobare la AFL...loro avevano il contratto con la TV, la CBS, la NFL no...se volevi seguire Pitt in trasferta c'era la radio...difatti misero subito Pitt nella AFC... :gazza:
#1157349
Max Patriota ha scritto:Ah...ok...ha senso.


Fa ridere ma in realtà ero piuttosto serio.
Il politically correct sta realmente facendo danni a parecchie industrie.
Tu hai sottolineato (ironicamente) il fatto delle donne o dei neri ai tempi di Naismith, e che Google abbia fatto quella presentazione, ma non è una cosa su cui ridere, anzi dovrebbe far riflettere.
Cioè il fatto democratici -> politically correct -> politiche sociali di un certo tipo non è un'equazione fatta a caso.

Questa cosa non va benissimo.
Il politically correct sta influendo pesantemente sull'economia, sul marketing (nel senso stretto del termine, cioè il processo di monetizzazione di un mercato/pubblico specifico), sulle pubblicità di presentazione e vendita dei prodotti, delle aziende, etc.

Pensiamo all'Nba e alla vicenda Black lives matter, al come è stata trasmutata e implemetata (accettata) da un'intera industria sportiva.
I dati dicono che questa cosa non è piaciuta, infatti sono stati i playoffs meno visti di sempre (a livello di share ma anche interesse, attenzione mediatica), c'è stato un crollo di ascolti (record negativo nella storia delle finali) e una perdita di denaro molto consistente.
Quindi si scherza (la mia risposta iniziale era in tono scherzoso chiaramente) ma neanche più di tanto.
#1157351
Max Patriota ha scritto:No...l'ABA aveva il copy, o l'inglobavano oppure se volevano il tiro da 3 avrebbero dovuto pagare una cifra che era enorme, presero 4 squadre su 12, l'NBA se non sbaglio all'epoca era a 16...quindi non pensare che fossero poche, e dovevano essere 5 come ti ho scritto, guardati Semi-Pro, il film su di una (fanta)squadra dell'ABA, e segui con attenzione le parti in cui ci sono le riunioni pre-merge...la NBA praticamente aveva promesso di inglobarne 8...ma...alcune pestavano i piedi come bacino televisivo, per cui il merge fu una truffa ben architettata ai danni dell'ABA...poi ci sono altri risvolti che NON si possono scrivere...


L'ABA non era vicina al fallimento (o comunque in crisi) ?
Il vantaggio dell'assorbimento fu comunque bilaterale, comunque non conosco abbastanza l'argomento, perché ci fu una truffa (l'NBA non era la lega dominante? Sì..) ? Perché certe cose non si possono scrivere?
Vabbè chiedo per curiosità/approfondimento, basta anche una cosa molto riassuntiva nel caso.

La questione di MM è ben più lunga ed intricata...ma non è che Julius Irving gli telefonò e gli disse "Vieni a Phila che facciamo uno squadrone da titolo"...semmai il contrario...dubito che si parlassero anche...dovrei andare a tirar fuori dei vecchi "Giganti" o "Il Basket" con l'ultimo che aveva fatto un resoconto sul movimento di Moses da Houston a Phila.


Questa è più una cosa che risale ai 3 amigos di Miami (il mettersi d'accordo preventivamente per riunirsi in un superteam), quei Warriors finirono la RS con 73 W, rischiarono nelle conference finals con OKC e in finale persero Green per squalifica, ma era una squadra assolutamente da titolo (che avrebbe rivinto anche senza KD probabilmente, e soprattutto fondata sul draft), poi ebbero il culo che Barnes scadeva e nel mentre Durant fosse sul mercato.
Anthony Davis è per me una vicenda meno simpatica, per esempio.
#1158380
Spartan ha scritto:Comunque per restare in tema Harden sta viaggiando a 10+ assist di media a partita, in pratica ha fatto più passaggi in queste 2-3 partite coi Nets che in tutto l'anno scorso, LOL :aleee: :aleee:


E Nets seconda forza a Est ... ma a breve prima...
#1158390
delfino7 ha scritto:E Nets seconda forza a Est ... ma a breve prima...


Mamma mia che hanno combinato stanotte ](*,)
Però non difendono nulla. Ma proprio nulla, cioè c'è il rimbalzo e non ci va nessuno, tutti che pensano al contropiede, Harden fa il playmaker (e lo fa benissimo), cosa che non ha mai fatto dal 2015 ma non fa una rotazione difensiva che sia una, capisco l'essere fuori forma e il volersi risparmiare per marzo-in avanti, ma così è proprio brutto da vedere :polgiu:

Philadelphia invece mi sta piacendo, squadra molto quadrata e solida, se avessero un po' più di tiro da fuori..
  • 1
  • 151
  • 152
  • 153
  • 154
  • 155
long long title how many chars? lets see 123 ok more? yes 60

We have created lots of YouTube videos just so you can achieve [...]

Another post test yes yes yes or no, maybe ni? :-/

The best flat phpBB theme around. Period. Fine craftmanship and [...]

Do you need a super MOD? Well here it is. chew on this

All you need is right here. Content tag, SEO, listing, Pizza and spaghetti [...]

Lasagna on me this time ok? I got plenty of cash

this should be fantastic. but what about links,images, bbcodes etc etc? [...]

Swap-in out addons, use only what you really need!