La sezione dove parlare di tutto quello che riguarda il football universitario Usa

Moderatori: Guechamp, Moderatori Endzone

Avatar utente
By alectric
#1181470
Doppia prestazione di livello per Garrett Shrader contro Uconn e soprattutto Purdue nella 3rd week.
La prima oggettivamente abbastanza facile, ma con un notevole 20 su 24 di pass attempt per 287 yds e 3 TDpass, più altri 2 personali su corsa.

Gara contro Purdue molto più complessa (prestazione maiuscola del WR dei Boilemakers Charlie Jones), vinta per 32 a 29 da Syracuse, con un TD pass da 25 yds direttamente in endzone a 7 secondi dallo scadere.

Altri 3 TDpass per Shrader in questa gara ed Orange imbattuti finora.

Per chi volesse gustarsi la condensed game Purdue vs Syracuse:
https://youtu.be/hrI-VUsPvFI
Avatar utente
By DjLellone
#1181757
phpBB [video]
Avatar utente
By DjLellone
#1182469
phpBB [video]
Avatar utente
By Angelo
#1184403
Dopo un WR mostruoso, vediamo di segnalare almeno uno che potrebbe giocarci contro...

CB Clark Phillips III , Utah Utes.

Miglior CB in single coverage della nazione. Lo dice PFF, mica io. :jo1:
Avatar utente
By DjLellone
#1184653
TCU Horned Frogs @ Baylor Bears
Una delle partite più belle viste quest'anno.
I Bears, con un offense che ricorda molto qualcosa a cui sono particolarmente affezionato, avrebbero pure meritato di portarla a casa...purtroppo Duggan non era d'accordo.
Difficile ipotizzare, a meno di sorprese in week #13, dei playoff senza gli Horned Frogs.
Avatar utente
By DjLellone
#1184797
Nel frattempo OSU prende una sculacciata epocale da MIchigan a Columbus e salvo imprevisti è con un piede e mezzo fuori dai playoff.
Nelle altre partite Clemson viene battuta per un misero punto dai South Carolina Gamecocks, USC vince la sfida con Notre Dame, Georgia regola i rivali di Georgia Tech e TCU ha vita facile contro i Cyclones.

Probabile ranking dopo week #13 in attesa delle finali di conference:

#1 Georgia
#2 Michigan
#3 TCU
#4 USC
Avatar utente
By Henry
#1190936
Henry ha scritto:segnalo che Ohio si è assicurata per il 2022 Quinn Ewers, qb dal grande potenziale blablalba.

Ma ciò che conta veramente è la sua classe:

Immagine


Novità: Ewers, con i Texans dal 2022, è stato dichiarato titolare per il 2023. Questo implica che Arch Manning partirà sicuro dalla panchina.

Era abbastanza scontato in realtà però si speculava già della possibilità che gli rubasse il trono, cosa piuttosto difficile.

Ewers si gioca quest'anno la possibilità di essere tra i primi qb draftati nel 2024, su di lui tantissime aspettative anche se non abbiamo ancora visto tantissimo.

Su Arch mille aspettative, già chi gli dà del bust, di tutto e di più.
Si vedrà, foza Arch!
Avatar utente
By Angelo
#1190947
Henry ha scritto:Novità: Ewers, con i Texans dal 2022, è stato dichiarato titolare per il 2023. Questo implica che Arch Manning partirà sicuro dalla panchina.

Era abbastanza scontato in realtà però si speculava già della possibilità che gli rubasse il trono, cosa piuttosto difficile.

Ewers si gioca quest'anno la possibilità di essere tra i primi qb draftati nel 2024, su di lui tantissime aspettative anche se non abbiamo ancora visto tantissimo.

Su Arch mille aspettative, già chi gli dà del bust, di tutto e di più.
Si vedrà, foza Arch!


Steve Sarkisian sa benissimo che non è il momento questo per "gettare" nella mischia Archie Jr. Il settaggio della nuova OL non è stato completato i Longhorns devono migliorare parecchio anche nel reparto difensivo con l'innesto delle nuove reclute se vogliono davvero competere a certi livelli.
Ewers è il QB più adatto (e pronto) per questo momento di transizione e per l'ultima stagione di Texas nella Big XII.
Se tutto andrà bene, soprattutto la crescita di Xavier Worthy, Ewers come dici avrà la sua occasione per tentare di proporsi alla NFL.
Se non vi saranno ostacoli lungo la strada, per Manning jr. prevedo una redshirt season.
Tra un anno sarà tutto diverso ad Austin, perché i Longhorns stanno assemblando talento per farsi trovare pronti all'appuntamento programmato dello sbarco nella NUOVA SEC e lo faranno con il loro nuovo Quarterback titolare di grido, che avrà ormai assorbito il playbook, dal nome sfacciatamente importante e dalla presenza scenica perfetta per prendersi tutte le copertine del nuovo ricchissimo palcoscenico.

Ah, giusto per esprimere un mio pensiero, considero (ma a quanto leggo non sono il solo...) Arch Manning un prospetto minimo 3 gradini superiore a Ewers. E no, non mi riferisco al college football. Parlo del prospetto in ottica pro.
Prevedo un 2026 NFL con le ultime della classe a tankare così spudoratamente da far impallidire i Colts della stagione 2011. :smt003

:smt006
Avatar utente
By otter
#1190964
Angelo ha scritto:
Henry ha scritto:Novità: Ewers, con i Texans dal 2022, è stato dichiarato titolare per il 2023. Questo implica che Arch Manning partirà sicuro dalla panchina.

Era abbastanza scontato in realtà però si speculava già della possibilità che gli rubasse il trono, cosa piuttosto difficile.

Ewers si gioca quest'anno la possibilità di essere tra i primi qb draftati nel 2024, su di lui tantissime aspettative anche se non abbiamo ancora visto tantissimo.

Su Arch mille aspettative, già chi gli dà del bust, di tutto e di più.
Si vedrà, foza Arch!


Steve Sarkisian sa benissimo che non è il momento questo per "gettare" nella mischia Archie Jr. Il settaggio della nuova OL non è stato completato i Longhorns devono migliorare parecchio anche nel reparto difensivo con l'innesto delle nuove reclute se vogliono davvero competere a certi livelli.
Ewers è il QB più adatto (e pronto) per questo momento di transizione e per l'ultima stagione di Texas nella Big XII.
Se tutto andrà bene, soprattutto la crescita di Xavier Worthy, Ewers come dici avrà la sua occasione per tentare di proporsi alla NFL.
Se non vi saranno ostacoli lungo la strada, per Manning jr. prevedo una redshirt season.
Tra un anno sarà tutto diverso ad Austin, perché i Longhorns stanno assemblando talento per farsi trovare pronti all'appuntamento programmato dello sbarco nella NUOVA SEC e lo faranno con il loro nuovo Quarterback titolare di grido, che avrà ormai assorbito il playbook, dal nome sfacciatamente importante e dalla presenza scenica perfetta per prendersi tutte le copertine del nuovo ricchissimo palcoscenico.

Ah, giusto per esprimere un mio pensiero, considero (ma a quanto leggo non sono il solo...) Arch Manning un prospetto minimo 3 gradini superiore a Ewers. E no, non mi riferisco al college football. Parlo del prospetto in ottica pro.
Prevedo un 2026 NFL con le ultime della classe a tankare così spudoratamente da far impallidire i Colts della stagione 2011. :smt003

:smt006


Tra l'altro non sapevo che Archie fosse figlio di Cooper e solo nipote di Payton e Eli... per cui quando arriveranno i loro figli ci saranno probabilmente ulteriori eredi della dinastia Manning...
Avatar utente
By Henry
#1190965
Angelo ha scritto:
Henry ha scritto:Novità: Ewers, con i Texans dal 2022, è stato dichiarato titolare per il 2023. Questo implica che Arch Manning partirà sicuro dalla panchina.

Era abbastanza scontato in realtà però si speculava già della possibilità che gli rubasse il trono, cosa piuttosto difficile.

Ewers si gioca quest'anno la possibilità di essere tra i primi qb draftati nel 2024, su di lui tantissime aspettative anche se non abbiamo ancora visto tantissimo.

Su Arch mille aspettative, già chi gli dà del bust, di tutto e di più.
Si vedrà, foza Arch!


Steve Sarkisian sa benissimo che non è il momento questo per "gettare" nella mischia Archie Jr. Il settaggio della nuova OL non è stato completato i Longhorns devono migliorare parecchio anche nel reparto difensivo con l'innesto delle nuove reclute se vogliono davvero competere a certi livelli.
Ewers è il QB più adatto (e pronto) per questo momento di transizione e per l'ultima stagione di Texas nella Big XII.
Se tutto andrà bene, soprattutto la crescita di Xavier Worthy, Ewers come dici avrà la sua occasione per tentare di proporsi alla NFL.
Se non vi saranno ostacoli lungo la strada, per Manning jr. prevedo una redshirt season.
Tra un anno sarà tutto diverso ad Austin, perché i Longhorns stanno assemblando talento per farsi trovare pronti all'appuntamento programmato dello sbarco nella NUOVA SEC e lo faranno con il loro nuovo Quarterback titolare di grido, che avrà ormai assorbito il playbook, dal nome sfacciatamente importante e dalla presenza scenica perfetta per prendersi tutte le copertine del nuovo ricchissimo palcoscenico.

Ah, giusto per esprimere un mio pensiero, considero (ma a quanto leggo non sono il solo...) Arch Manning un prospetto minimo 3 gradini superiore a Ewers. E no, non mi riferisco al college football. Parlo del prospetto in ottica pro.
Prevedo un 2026 NFL con le ultime della classe a tankare così spudoratamente da far impallidire i Colts della stagione 2011. :smt003

:smt006


Super Angelo!
Grazie mille.

Io sinceramente "seguo" Arch solo per via del cognome (ok principalmente per Eli ma entrambi gli zii hanno il loro perché :smt003 ) ed Ewers per il rapporto aspettative su di lui/taglio di capelli.

Quindi fa solo che piacere un'opinione competente come la tua a dare un po' più di senso!
  • 1
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 47